Domenica
Prima dell'avvento del cristianesimo, questo giorno corrispondeva al dies Solis, cioè il "giorno del Sole" in onore della divinità del Sol Invictus.
Il riposo domenicale ha un'origine cristiana. Il 7 marzo 321 l'imperatore Costantino stabilì che il primo giorno della settimana (il giorno del Sole, dies Solis) doveva essere dedicato al riposo perché la Chiesa prima di lui sin dal tempo degli apostoli osservava la domenica. Il culto del Sol Invictus restò in auge fino al celebre editto di Tessalonica emanato dall'imperatore Teodosio I il Grande il 27 febbraio 380, quando il cristianesimo venne proclamato unica religione di Stato. Per tale ragione, il 3 novembre 383 il dies Solis venne rinominato dies Dominicus (giorno del Signore). Oggi, secondo il Codice di diritto canonico (can. 1246) il "primordiale giorno festivo di precetto" è la domenica, giorno della risurrezione di Gesù.