ZONA RELIGIONE
I luoghi dello spirito
Cabras, Or
Chiesa di San Giovanni di Sinis
 
La chiesa paleocristiana, una delle più antiche della Sardegna, venne costruita tra il IV e il V secolo e intitolata a san Giovanni Battista dall’arcivescovo di Arborea. Venne realizzata su parte di una necropoli fenicio-punica nei pressi di Tharros, usata anche in epoche più tarde con la funzione di cimitero dai cristiani, come dimostrano i resti delle sepolture e di una mensa funeraria.
L’iniziale struttura era a pianta centrale con una cupola, ma nel IX secolo la chiesa fu ingrandita in forme protoromaniche e l’interno venne suddiviso in tre navate separate da bassi archi e pesanti pilastri. Le due navate laterali sono ricoperte da una volte a botte, mentre quella centrale e l’abside da una cupola; il transetto è illuminato da bifore aperte nell’XI secolo.
L’uso della pietra arenaria locale dal colore caldo conferisce all’edificio un grande fascino.

Curiosità
Nel territorio del Comune di Cabras sorge il villaggio punico di Tharros, uno dei più importanti siti archeologici della Sardegna, in cui sono stati rinvenuti reperti di epoca preistorica e dove sorgono la Chiesa di San Giovanni di Sinis e la Chiesa di San Salvatore realizzata su un pozzo sacro preistorico utilizzato per il culto delle acque.

www.comunedicabras.it/chiese/chiesa-di-san-giovanni/index.aspx?m=53&did=300